Project Description

La pinacoteca ha sede in un antico palazzo restaurato recentemente, bello e molto grande, vicinissimo al porto.
In fase di restauro sono state recuperate mura e torri medievali, le cisterne, molte sale che mantengono le strutture originarie, ora visitabili.
Numerose le sale allestite (cui se ne aggiungeranno altre a restauro ultimato), per esempio quelle dedicate a Olivuccio di Ciccarello,  a Lorenzo Lotto, al Guercino, a Tiziano e a Sebastiano del Piombo. Il museo ospita anche una collezione di numerosi ritratti ottocenteschi, fra cui quelli del pittore Podesti – il promotore più importante della costituzione della Pinacoteca stessa, cui ha donato anche una collezione di suoi bellissimi cartoni in carboncino tutt’oggi esposti. Infine, altre sale dedicate al Novecento con opere soprattutto di autori marchigiani.
Da segnalare la cortesia dello staff che ci ha accolto, in particolare segnaliamo la  giovane guida Marco Tittarelli, che ci ha accompagnato nella lettura di alcune opere..